venerdì 31 agosto 2012

LA RECENSIONE: About Cherry

Regia: Stephen Elliott
Anno: 2012
Con: Ashley Hinshaw, James Franco, Heather Graham, Lili Taylor, Dev Patel


Angelina. 18 anni attraversati con la grazia di una venere botticelliana, una famiglia uscita dallo Jerry Springer Show, un ragazzo musicista e tatuato, un amico a cui confidare tutto e quella vita ancora da vivere, da riempire di sogni e speranze. Poi un paio di foto senza veli, fatte senza pensarci troppo e per soldi, un viaggio a San Francisco, il lavoro di cameriera e da cosa nasce cosa, i primi passi sul set di un film porno. Angelina diventa Cherry. Al suo esordio cinematografico, Stephen Elliott racconta un mondo controverso e poco battuto dal cinema americano, un controsenso se si pensa agli introiti annuali dell'industria pornografica made in USA. Era da "Boogie Nights", indimenticabile, animato da P.T. Anderson, che il mondo a luci rosse non veniva raccontato con questa lucidità, scoprendo le persone ancora prima della pelle nuda. Ma il realismo indie di "About Cherry" non sfocia purtroppo in un lavoro che convince pienamente, colpa soprattutto di una sceneggiatura che non affonda mai nel dramma dei protagonisti, rimanendo sulla superficie delle loro esperienze. Da un lato si apprezza il non cedere allo stucchevole, ma dall'altro, più tensione narrativa avrebbe esplicitato alcuni passaggi (soprattutto nelle motivazioni dei protagonisti) che in questo modo risultano solo abbozzati. Ma dove non arriva la sceneggiatura, c'è l'occhio di Elliott, delicato e disincantato nel descrivere la trasformazione/crescita di Angelina, perfetto nel delineare la dignità di un lavoro, che non deve banalmente fare rima con squallore. Ashley Hinshaw è invece una vera rivelazione e, per citare la Graham che nel film interpreta un'ex attrice ora regista: "she's perfect!" James Franco, avvocato cocainomane appassionato d'arte, è naturalmente a suo agio nelle linee d'ombra del personaggio, ma questo non è il suo film. A brillare su tutto però, è Lili Taylor, splendida madre alcolizzata, decisamente troppo presa da se stessa per accorgersi di Angelina e Cherry. 

Recensione di Sonny per JAMESFRANCOITALIA

giovedì 30 agosto 2012

Il trailer ufficiale di "The Iceman"

Rilasciato oggi, contemporaneamente alla premiere del Festival di Venezia, il trailer di "The Iceman" anticipa il breve cameo di James Franco. In origine, il thriller di Ariel Vromen, avrebbe dovuto vedere James nei panni del co-protagonista Robert Pronge, ruolo poi abbandonato a causa di divergenze contrattuali.



mercoledì 29 agosto 2012

Search for the Real: Part 1



Sono stato una settimana a New York e ho visto alcune cose e lette altre che mi hanno fatto pensare ai modi in cui forme diverse di arte usano fantasia e realtà. Mentre l'estate si conclude, ho pensato di scrivere alcuni pezzi riguardo a queste diverse relazioni. La prima parte è solo la ristampa di una lettera che ho scritto ad un amico scrittore:

Caro R______,

Come stai? Sono seduto a bordo piscina in cima alla SoHo House a New York. Il tempo è bello, le cose vanno bene, e suppongo di avere una bella vita.

Sono felice ed orgoglioso di aver venduto la mia prima raccolta di poesie. La maggior parte consiste di poesie che ho scritto nell'arco dei tre anni trascorsi nel corso di poesia, in parte a distanza, al Warren Wilson College. Durante il mio tempo lì, Alan Shapiro e Alan Williamson mi hanno aiutato a ridefinire un po' il manoscritto, e dopo Tony Hoagland e Frank Bidart hanno fatto un sacco di modifiche pesanti, insieme a me, dopo che sono tornato a New York. La pubblicazione è piuttosto emozionante, ma mi fa anche sentire amorfo. Sono consapevole di fare molte cose. Cerco di prendere tutti questi sforzi sul serio, almeno quelli a cui tengo. Ma sono inoltre conosciuto principalmente come un attore -- o forse oggigiorno sono conosciuto in alcuni circoli come qualcuno che si diletta in tutto -- perciò ci si sente come se ogni critica che ricevo per ogni cosa che faccio sia sempre legata alla mia recitazione. Con il passare degli anni e trascorrendo sempre più tempo a lavorare su altre cose come la scrittura, penso che l'enfasi della mia carriera si allontanerà gradualmente dalla recitazione, sia ai miei occhi che agli occhi degli altri, ma per ora sto ancora cercando di capire le cose.

lunedì 27 agosto 2012

Scott Haze e Jim Parrack nel cast di "As I Lay Dying"



Scott Haze e Jim Parrack si uniscono al cast di "As I Lay Dying". Lo rivela il sito we got this covered che conferma anche il resto del cast, composto da Danny McBride, Ahna O’Reilly, Logan Marshall Green, Tim Blake Nelson e lo stesso Franco. Per i due attori si tratta della terza collaborazione consecutiva con James Franco, dopo "Black Dog, Red Dog", ma soprattutto "Child Of God", dove Haze interpreta il ruolo del protagonista Lester Ballard. 

Amico di lunga data di Franco e Parrack, Haze non è certamente il meno iperattivo dei tre: ha costruito e fondato lo Sherry Theater nel North Hollywood, ha diretto di recente un documentario sulla star del wrestling Lee Kemp - intitotalo Ghost & Goblins - e ha partecipato a numerosi progetti televisivi, oltre a scrivere, dirigere e recitare in produzioni teatrali acclamate dalla critica.

A questo si aggiunge la sua interpretazione in "Child of God" che, a detta di chi ha visto qualche scena dal girato, è memorabile (il film dovrebbe uscire entro la fine dell'anno). Un attore, insomma, di cui sentiremo ancora parlare.

L'inizio delle riprese per "As I Lay Dying" è previsto per ottobre nel Mississippi.

giovedì 23 agosto 2012

“James Franco’s Cruising”: ecco il titolo della collaborazione tra James Franco e Travis Mathews

Si intitolerà "James Franco’s Cruising" l'art-project a tematica gay nato dalla recente collaborazione tra James Franco e il regista Travis Mathews. Il film, girato lo scorso luglio, sarà una rivisitazione dei 40 minuti perduti di "Cruising", il censuratissimo thriller di William Friedkin del 1980.

James Franco e Val Lauren sul set di "James Franco's Cruising"

Basato sull'omonimo romanzo di Gerald Walker,"Cruising" ha come protagonista Al Pacino nei panni di un detective della polizia infiltrato nel mondo dei locali gay/sadomaso di New York, per indagare su una serie di misteriosi omicidi.

Secondo quanto dichiarato da Mathews, Franco avrebbe voluto girare una nuova versione del film, ma non è riuscito ad ottenere i diritti. Quando Mathews e il suo debutto cinematografico "I Want Your Love" hanno ottenuto attenzione da parte della stampa, il manager di Franco lo ha contattato per parlargli di questa prima idea. "Voleva del vero sesso gay nel suo film", ha detto Travis. "Cercava un regista che avesse già girato scene di questo tipo e, suppongo, anche qualcuno che potesse completare il suo punto di vista. Abbiamo parlato del perchè fosse interessato a questo film, del perchè della sua fascinazione per i ruoli gay che ha spesso interpretato al cinema." Mathews e Franco hanno poi deciso di reinventare i 40 minuti perduti di "Cruising", ambientati nei gay-bar di New York e, si suppone, con un coinvolgimento di Pacino in scene di sesso estremo. 

"La cosa interessante di quel film", ha aggiunto Mathews, "è che se ci si dimentica di tutta la componente del mistero legata agli omicidi, e si guarda solo alle scene dei locali, viene fuori la vivida rappresentazione di un'importante subcultura, prima che l'AIDS colpisse New York nel 1979".

"James Franco’s Cruising", che ha come protagonista Val Lauren nel ruolo che fu di Al Pacino, cerca di approfondire questo aspetto. Mathews spera di riuscire a montare il film per l'inizio del 2013, ma una prima versione sarà proiettata, come videoinstallazione, durante la settimana della moda a New York, il prossimo 12 Settembre. 

fonte A-daisy

mercoledì 22 agosto 2012

James Franco in trattative per "Third Person" di Paul Haggis

James Franco e Paul Haggis
Secondo The Wrap, James Franco sarebbe in trattative per entrare a far parte del cast di "Third Person", il nuovo film di Paul Haggis, le cui riprese partiranno dalla metà del prossimo ottobre.
 
La trama del film si sviluppa in tre complicate storie d'amore ambientate in tre diverse città: New York, Parigi e Roma. Sappiamo già che il segmento newyorkese coinvolgerà Liam Neeson e Olivia Wilde, rispettivamente nei panni di un giornalista e di una editorialista di gossip.
 
L'episodio parigino racconterà la travagliata storia d'amore tra uno scrittore frustrato e la sua amante e quello romano vedrà protagonista un uomo d'affari americano che dovrà aiutare una donna italiana a liberare sua figlia, rapita da un gangster locale. Non si sa ancora quali attori parteciperanno a questi due episodi, né quale ruolo sarà eventualmente interpretato da Franco.
 
E' di oggi la news che oltre a James Franco, anche Casey Affleck è in trattative, mentre Mila Kunis è ufficialmente a bordo del progetto. Questo segnerebbe la sesta collaborazione tra l'attrice americana e James Franco.
 
Ricordiamo che Paul Haggis ha già diretto James Franco in "Nella Valle di Elah", film del 2007.

martedì 21 agosto 2012

lunedì 20 agosto 2012

James Franco testimonial del nuovo spot Samsung

L'uomo multitasking. E' così che la Samsung presenta James Franco nel nuovo spot del Galaxy Note 10.1. Un fido alleato per organizzare tutti gli impegni delle sue giornate.




domenica 19 agosto 2012

mercoledì 15 agosto 2012

Pillole franche #14

- Grazie ad un annuncio pubblicato su actors access apprendiamo di un nuovo misterioso progetto, ancora senza titolo, diretto da James Franco e prodotto dalla Rabbit Bandini. Si cercano attori somiglianti a Lindsay Lohan e... James Franco per un video/art project sulla vita di due giovani celebrità hollywoodiane. Visti i trascorsi, veri o presunti, delle due star, la news sta già facendo il giro del web con le illazioni più disparate. Qui, come è consuetudine, rimaniamo in attesa di ulteriori dettagli.


- Spring Breakers verrà presentato in concorso al TIFF 2012 (Toronto International Film Festival) in programma dal 6 al 16 settembre. Noah Cowan, direttore artistico del Festival ha dichiarato: Ci sono delle sequenze in questo film il cui montaggio influenzerà le generazioni a venire. Harmony Korine pensa per immagini che nessuno potrebbe mai neanche sognare. Dopo queste parole, la notizia della premiere mondiale a Venezia, il 5 settembre, e alcuni tweet sui test-screening che parlano di un James Franco da Oscar (TimeOut), l'attesa inizia ad essere spasmodica. Il calendario ufficiale del TIFF verrà reso noto il 21 agosto. (source springbreakersfilm)

- The Letter verrà presentato in anteprima al prossimo Cincinnati Film Festival (dal 6 al 13 settembre). La data di proiezione non è stata ancora comunicata e al momento non è dato a sapere se il cast sarà presente a questa speciale premiere che anticipa di qualche settimana l'uscita del film per il mercato home video e VOD. (fonte cincinnati.com)

AGGIORNAMENTO 18/8 - Anche The Iceman di Ariel Vromen (che vede James Franco impegnato in un cameo) si aggiunge alla lista di film in programma al TIFF 2012. 

martedì 14 agosto 2012

James Franco alla Soho House di Berlino

Per gli amanti dello "scruffy Franco", ecco nuove foto scattate lo scorso luglio alla Soho House di Berlino, in occasione del Liberatum Festival.



lunedì 13 agosto 2012

7FAM lancia le t-shirt firmate James Franco

Continua la collaborazione tra James Franco e 7 For All Mankind. In occasione del lancio della nuova collezione Autunno/Inverno 2012, il brand rilascerà una serie di t-shirt ispirate alla campagna "Hollywood Resurrection", diretta da James Franco. Le magliette, di quattro tipi, e disponibili in due colori - bianco e nero - sono composte da immagini scelte da James Franco tra le oltre 3100 polaroid scattate durante il photoshoot della campagna. Le t-shirt, a tiratura limitata, saranno disponibili dal 6 settembre negli store 7 For All Mankind e online.

giovedì 9 agosto 2012

Guida alla 69. Mostra Internazionale d'Arte Cinematografica di Venezia

Come sapete, quest'anno due sono i film con James Franco che parteciperanno alla 69° Mostra Internazionale d'Arte Cinematografica di Venezia: The Iceman e Spring Breakers. La presenza degli attori, di solito, viene confermata a Festival già iniziato, ma il direttore della Mostra Alberto Barbera, durante la conferenza stampa di presentazione tenutasi a Roma lo scorso 26 luglio, ha elencato le star che sbarcheranno al Lido e James Franco era tra questi. Quindi, salvo forfait dell'ultimo minuto, dovremmo contare sulla partecipazione dell'attore alla Mostra per il secondo anno consecutivo.

In seguito alle tante richieste di informazioni arrivateci riguardo all'organizzazione del Festival, ho pensato di scrivere un post con delle indicazioni pratiche ben precise, rivolto a tutti quelli che hanno intenzione di partecipare al Festival o per vedere in anteprima i due film in questione o anche solo per vedere dal vivo James Franco.

Ieri è stato reso noto il calendario: The Iceman sarà presentato giovedì 30 agosto e Spring Breakers mercoledì 5 settembre. Considerando che in The Iceman il ruolo di Franco è poco più che un cameo, se non ha in programma una vacanza veneziana di una settimana, è più probabile aspettarsi la sua presenza al Lido solo in occasione della presentazione di Spring Breakers, in cui ha un ruolo notevolmente più ampio. Purtroppo per ora possiamo solo supporre. Se, nelle prossime settimane, avremo notizie più certe, ve le comunicheremo.

Ecco quindi alcune informazioni pratiche su come raggiungere il Lido e come muoversi negli spazi della Mostra.

TRASPORTI

- Se non alloggiate a Venezia
Venezia è molto ben collegata con tutti i paesi limitrofi. Vi basta informarvi presso l'hotel o la struttura in cui pernotterete, per sapere quale linea di autobus vi conviene prendere per arrivare nel capoluogo. La fermata in cui scendere, per tutti, è l'ultima, "Piazzale Roma", il capolinea. Di lì dovete recarvi al Lido, dove ha luogo il Festival. L'unico modo per arrivarci è attraversando la laguna. Il mezzo pubblico è il vaporetto (una sorta di autobus d'acqua). Da Piazzale Roma le linee di navigazione che portano al Lido sono tantissime: 1 - 2 – 41 – 42 – 61 – 62 – 51 – 52.

- Se alloggiate a Venezia
Se pernottate in città, dovete semplicemente cercare la fermata più vicina a voi da cui prendere una di quelle linee di navigazione citate nel punto precedente.

Per informazioni su tariffe e agevolazioni del trasporto pubblico veneziano, consultate il sito hellovenezia.

Se cercate un mezzo più comodo e più veloce che vi porti direttamente al Lido, senza fermate intermedie, con costi, però, maggiori, potete usufruire del servizio TAXI. Troverete motoscafi/TAXI ormeggiati in ogni punto della laguna.



Arrivati al Lido, vi aspetterà il bus-navetta che porta direttamente nello spazio della Mostra del Cinema. Ne passa uno ogni minuto.

MOSTRA DEL CINEMA

Una volta arrivati, per prima cosa, vi consiglio di recarvi allo stand dell'INFO-POINT e chiedere il libretto del programma della Mostra. Nelle prime pagine c'è la mappa degli spazi della Mostra.
È molto utile per orientarvi meglio. Durante la conferenza stampa di Roma hanno annunciato che quest'anno cambieranno delle cose a livello logistico e delle strutture, quindi non posso dirvi più a questo proposito, il panorama sarà nuovo per voi, come per me.

- Quando è possibile incontrare James Franco

11.00 – Conferenza Stampa

A partire dalle ore 11.00, al terzo piano del Palazzo del Casinò si terranno le conferenze stampa dei film in programma quello stesso giorno, a cui partecipano il regista, gli attori e la delegazione. Alle conferenze possono assistere esclusivamente agli accreditati stampa. Tuttavia, intorno al palazzo, lo spazio è riservato al pubblico e ai fotografi che accolgono le delegazioni all'ingresso del palazzo. Autografi e foto con gli attori non sono garantiti (non essendo un red carpet), ma tanto vale provare, no?


22.15 – Red Carpet

È il momento glamour della giornata. Precede la proiezione ufficiale nella Sala Grande del Palazzo del Cinema. Sia per The Iceman sia per Spring Breakers la proiezione sarà alle ore 22.15. Davanti al Palazzo del Cinema è allestito il tappeto rosso su cui registi e attori sfilano, si fanno fotografare e si avvicinano al pubblico sistemato lì di fronte. Come assicurarsi un buon posto sul red carpet? Se davvero ci tenete, occorre sistemarsi lì davanti da diverse ore prima. Ovviamente prima prendete posto, migliore sarà la vostra posizione.


- Come vedere i film

Sala Grande
A Venezia il pubblico può vedere i film durante la proiezione ufficiale, quella che ha luogo in Sala Grande, alla presenza del regista e degli attori. Il costo del biglietto per le proiezioni che ci interessano, quelle delle 21.15, è di 30€ (20€ ridotto*).

Palabiennale
I film sono proiettati per il pubblico anche in un’altra struttura, il Palabiennale. Non sarà elegante e prestigiosa come la Sala Grande, ma è più accessibile. Il costo del biglietto è di 20€ (12€ ridotto*).

 

È possibile acquistare tutti i biglietti direttamente in biglietteria (il chiosco si trova accanto all'info-point) oppure on-line. Le prevendite saranno disponibili sul sito www.labiennale.org a partire dal 20 agosto. Lo stesso giorno saranno rese note tutte le altre proiezioni dei film in programma. Per il momento conosciamo solo i seguenti orari:

The Iceman:

SALA GRANDE – 30/08 alle 22.15
PALABIENNALE – 31/08 alle 17.45

Spring Breakers:

SALA GRANDE – 05/09 alle 22.15
PALABIENNALE – 05/09 alle 22.00

*È possibile acquistare i biglietti a prezzo ridotto per: over-60, Biennale Card e su presentazione di biglietto Trenitalia per Venezia Frecciargento/Frecciabianca (data di viaggio antecedente al max 3 gg.) e soci CartaFreccia.

Spero di essere stata esauriente nella spiegazione. Se avete dubbi e volete ulteriori delucidazioni, fate pure le vostre domande nei commenti al post.

Chiara Fasano

Come per la scorsa edizione, se leggi il blog e vuoi incontrare gli altri fan con facilità in giro per Venezia, scarica il cinturino di riconoscimento firmato JAMES FRANCO ITALIA!

martedì 7 agosto 2012

"As I Lay Dying" si farà



L'adattamento di "As I Lay Dying" (Mentre Morivo), capolavoro del 1930 dell'autore americano William Faulkner, era già in cantiere da diversi anni. A quanto pare il progetto sembra finalmente concretizzarsi per James Franco e la sua Rabbit Bandini Production.

Apprendiamo che questa settimana, a Jackson, Mississippi, sono partiti i casting per il film, diretto (e anche interpretato) da James Franco. Non sappiamo ancora quando inizieranno le riprese, ma la data, ormai, sembra vicina.

Il romanzo è notoriamente uno dei preferiti di sempre di Franco. Lo stile narrativo di Faulkner si è imposto nella letteratura americana di quel tempo come spiazzante e rivoluzionario. La storia in sé è semplice: è il viaggio di un padre di famiglia con i suoi cinque figli dalla fittizia contea di Yoknapatawpha, Mississippi, al cimitero di Jefferson, Missouri, dove sarà seppellita la defunta moglie Addie. Lo stile narrativo, però, è considerato dagli esperti estremamente complesso. Faulkner prende in prestito da Joyce la tecnica del flusso di coscienza e lo utilizza per le sue esigenze. Divide il libro in 59 capitoli, di cui ciascuno ha come titolo il nome di uno dei personaggi che, di volta in volta, racconta la storia dal suo punto di vista. Il risultato finale è un mosaico le cui tessere sono diverse a seconda della voce di chi racconta la storia.

Resta da chiedersi come James Franco elaborerà e trasporrà su pellicola questo materiale. (fonte topix.com)

venerdì 3 agosto 2012

Nuovo trailer per 'The Letter'

La Lionsgate rilascia un secondo trailer dell'imminente The Letter: iniziamo a conoscere più da vicino Martine e Tyrone.

mercoledì 1 agosto 2012

James Franco nel cast di 'Homefront' con Jason Statham

Variety riporta in anteprima che James Franco è entrato nel cast di Homefront, il nuovo action-thriller diretto da Gary Fleder (Il Collezionista) e sceneggiato da Silvester Stallone, con protagonista Jason Statham.

Seguendo il più classico dei topos dell'uno contro tutti tanto caro al cinema d'azione, Homefront è la storia di Phil Broker (Statham), un ex-agente della DEA che si trasferisce con la sua famiglia in una tranquilla cittadina sperando di sfuggire al suo passato. Tuttavia, troverà una città invasa dalla violenza e nelle mani di un magnate del male di nome Gator (Franco) che gestisce un traffico di metanfetamina. Eliminare i malvagi diventerà l'unico scopo di Broker, per liberare la cittadina e mettere in salvo la propria famiglia. 

Avi Lerner, produttore del film insieme a Stallone, ha commentato così l'annuncio ufficiale del cast: "Non riesco ad immaginare un gruppo di persone migliore per dare vita a questo film. La sceneggiatura di Stallone è fantastica, James e Jason sono attori straordinari e Gary sa perfettamente come dirigere questo tipo di film. Le riprese inizieranno alla fine di Settembre a New Orleans."