venerdì 5 febbraio 2016

James Franco porta al cinema "Zola Tells All"



L'attore/artista più "social" della sua generazione e un fenomeno partito da twitter e diventato virale sul web in brevissimo tempo. E' l'incontro del giorno annunciato da Deadline. James Franco lavorerà ancora con Andrew Neel (il regista di Goat) e la Killer Films per portare sul grande schermo l'adattamento cinematografico di Zola Tells All: The Real Story Behind The Greatest Stripper Saga Ever Tweeted, articolo di David Kushner pubblicato sulla rivista Rolling Stone.

Basata su una sceneggiatura scritta da Neel e Mike Roberts, la pellicola (diretta da James) sarà incentrata sul diario di viaggio in Florida della ventenne Aziah "Zola" Wells, la sua amica spogliarellista Jessica, il fidanzato Jarrett e il violento protettore di Jessica, "Z". Il delirante diario, pubblicato in 148 cinguettii su twitter, è stato definito come "l'incontro tra Spring Breakers e Pulp Fiction, raccontato da Nicki Minaj."

giovedì 4 febbraio 2016

Memoria: ecco il poster ufficiale



L'infanzia di James Franco è sicuramente la sua principale fonte di ispirazione, come scrittore, regista e attore. In principio fu la raccolta di racconti brevi "Palo Alto Stories" che raccoglieva aneddoti della sua adolescenza trasposti poi al cinema in un film diretto da Gia Coppola. La successiva raccolta  "A California Childhood," è stato il punto di partenza del lungometraggio uscito quest'anno "Yosemite", interpretato da James e adesso di "Memoria", diretto da Nina Ljeti e Vladimir de Fontenay, che è l'ultimo dei lavori nati dalle sue radici.

Indiewire pubblica in esclusiva il poster dell'imminente dramma sulla crescita che potete vedere qui sotto. Basato su "Palo Alto" e "A California Childhood," "Memoria" segue la difficile quotidianità dell'adolescente Ivan Cohen (interpretato da Sam Dillon di "Boyhood") che lotta per trovare un senso alla sua vita tra amici nullafacenti, una famiglia disfunzionale e l'amore per una ragazza che nemmeno sa della sua esistenza.

Il distributore Monterey Media descrive "Memoria" come una "riflessione sui ricordi che decidiamo di tenere, quelli che cerchiamo disperatamente di dimenticare e quelli che usiamo come carburante per alimentare il nostro futuro."

Il film dovrebbe arrivare nei cinema USA il prossimo Aprile. 

lunedì 1 febbraio 2016

James Franco collabora con Cheyenne Randall per HOLLYWOODNT



Avrete sicuramente presente la famosa immagine di James Franco, doppio e ricoperto di tatuaggi. La stessa è stata utilizzata come copertina del suo ultimo libro di poesie "Straight James / Gay James". L'immagine in questione è una delle opere più conosciute della serie "Shopped Tattoo" di Cheyenne Randall, tatuatore di Seattle che si è affacciato al mondo dell'arte rivisitando le icone pop del nostro tempo, marchiandone la pelle con le sue creazioni. 

Tutte le sue opere saranno esposte da giovedi - fino al 1 marzo - alla Treason Gallery di Seattle. HOLLYWOODNT è il nome della mostra che conterrà anche un murales nato dalla collaborazione simultanea dell'artista con James Franco. Potete vederlo negli scatti qui sotto.

imagebam.com imagebam.com imagebam.com imagebam.com

giovedì 28 gennaio 2016

Lime Green Dress: ecco il video ufficiale

"Lime Green Dress" è il primo singolo estratto dall'album dei Daddy "Let Me Get What I Want," in uscita il 18 marzo. La band ha diffuso oggi il video ufficiale del brano. Guardatelo qui sotto.

Il disco è già prenotabile su iTunes, Google Play e Amazon

martedì 26 gennaio 2016

James Franco non interpreterà il biopic su Robert Mapplethorpe



A quattro anni dall'annuncio del film sulla vita del fotografo Robert Mapplethorpe (qui), arriva oggi una notizia che non ci fa particolarmente piacere. A causa della sua fitta agenda di impegni, James Franco è stato infatti costretto ad abbandonare il progetto.

A prendere il suo posto sarà Matt Smith, star di "Doctor Who", affiancato da Zosia Mamet ("Girls") che vestirà i panni di Patti Smith. Mapplethorpe e la Smith ebbero una lunga storia d'amore, raccontata nello splendido libro biografico della Smith, "Just Kids".

Famoso per i suoi audaci scatti in bianco e nero, Mapplethorpe morì di AIDS a 42 anni. A proposito del film, le cui riprese inizieranno quest'estate, la regista Ondi Timoner ha dichiarato: "Dopo anni in cui mi sono concentrata sulla sceneggiatura e sulla ricerca di interpreti capaci di incarnare le sfaccettate personalità di Robert Mapplethorpe e Patti Smith, sono felice di aver trovato Matt Smith e Zosia Mamet. Loro porteranno passione, umanità e autenticità a questa storia senza tempo".

fonte deadline

lunedì 25 gennaio 2016

"11.22.63" arriverà in Italia in primavera



La notizia è stata diffusa oggi da numerose testate. FOX Networks Group Europe ha annunciato che 11.22.63, l'attesissima serie evento in otto episodi, prodotta da J.J. Abrams e basata sull'omonimo romanzo di Stephen King, andrà in onda la prossima primavera in esclusiva sui canali Fox di 18 paesi europei, Italia inclusa. 

In America, il debutto della serie è previsto sulla piattaforma streaming Hulu per il 15 febbraio. Non dovremo quindi aspettare molto per seguire il viaggio indietro nel tempo di Jake Epping (James Franco), che tenterà di fermare l'omocidio del Presidente Kennedy.

domenica 24 gennaio 2016

Goat: nel film di Andrew Neel anche un cameo di James Franco



Presentato venerdi al Sundance Film Festival, "Goat" di Andrew Neel ha ricevuto il plauso della critica. "[...] E' un sguardo acuto e inflessibile sulle conseguenze del machismo sfrenato", hanno sentenziato al The Guardian, e con loro anche buona parte della stampa specialistica, tra cui Variety che sottolinea come Goat centri un punto fondamentale "[...] Da dove arriva questa violenza americana?"

Tratto dal libro autobiografico "Goat: A Memoir" di Brad Land, Goat racconta la storia di un diciannovenne, Brad che tenta di riprendersi da una terribile aggressione che lo ha lasciato mentalmente e fisicamente distrutto. Oltre a questo Brad deve fare i conti con l'indifferenza della polizia locale, la negazione dei genitori che a malapena parlano dell'accaduto, e un fratello che vive il senso di colpa e non riesce a risollevare Brad dall'idea che niente potrà essere come prima. Quando quest'ultimo si iscrive all'università di Clemson e inizia a frequentare una confraternita, Brad si sente perduto e decide di seguirlo. Quello che succede lì, nel nome della "fratellanza", mette alla prova il ragazzo e la lealtà verso il fratello nel modo più brutale possibile.

Prodotto dalla Rabbit Bandini, Goat vede anche la partecipazione di James Franco in un cameo. Interpreta infatti un anziano della confraternita che sa portare le feste ad un livello decisamente superiore. Sempre Variety ha definito il suo ruolo "memorabile e paradossalmente carismatico".

giovedì 21 gennaio 2016

Un sequel per "Freaks and Geeks"? Judd Apatow è possibilista



Intervistato durante il panel al TCA Winter Press Tour della sua nuova serie su Netflix, "Love", Judd Apatow ha risposto ad una domanda su "Freaks and Geeks" e la possibilità di un sequel. "Quei ragazzi sono tutti morti", ha detto scherzando, "Sono morti in un carcere di massima sicurezza. Mai direi mai, potrebbe succedere. Non succederà quest'anno, ma vedremo. Penso che James Franco abbia già girato una nuova serie di 'Freaks and Geeks' e non ce l'abbia ancora detto."

In un periodo in cui sequel e revival si sprecano, un ritorno della sgangherata banda di "strambi e disadattati" farebbe felici i molti fan della serie. Andata in onda per una sola stagione nel 1999, la creatura di Paul Feig e Judd Apatow è diventata negli anni un cult che ha lanciato la carriera di tutti i suoi protagonisti.

fonte the wrap

Today Show sul set di "11.22.63"

In vista dell'uscita di "11.22.63", l'inviata del Today Show Jill Martin visita il set della miniserie Hulu in compagnia di Stephen King, James Franco e il produttore esecutivo J.J. Abrams.

mercoledì 20 gennaio 2016

HBO produrrà la serie "The Deuce"



The Deuce, il primo dei due pilot scritti lo scorso anno da David Simon per la HBO, ha avuto il via libera per la produzione di un'intera stagione. Lo riporta in anteprima il sito deadline. Scritto dal creatore di The Wire Simon e dal suo collaboratore di lunga data George Pelecanos, e diretto da Michelle MacLaren (Breaking Bad), The Deuce racconta la legalizzazione e la successiva ascesa dell’industria pornografica a New York dal finire degli anni '70 fino alla metà degli anni '80.

James, protagonista della serie insieme a Maggie Gyllenhaal, interpreterà il ruolo di due gemelli gangster coinvolti negli affari di quel mondo dorato, ma successivamente sconvolto dall'arrivo dell'HIV, dall'abuso di droghe, dalla violenza e dal rinnovamento del mercato immobiliare di Manhattan. 

Non c'è ancora una data per il primo ciak, ma vi terremo informati a riguardo.