mercoledì 21 dicembre 2011

Pillole franche #10

Mentre il web perde tempo con il docente della NYU licenziato, si dice, per una D assegnata a James Franco (qui), tornano le Pillole franche per l'ultimo appuntamento del 2011 e con news decisamente più stimolanti.

- indiewire pubblica un ricca intervista a Shruti Ganguly, produttrice di Tar, il film ispirato dall'omonima poesia di C.K. Williams, ideato da James Franco e diretto insieme a 12 dei suoi studenti alla NYU. "Tar", il cui cast si è arricchito di attori tra cui Mila Kunis, Jessica Chastain, Michelle Williams, Henry Hopper, Zach Braff e Bruce Campbell, è stato definito dalla Ganguly come un Paris Je T'aime (nel suo essere corale), che incontra I'm Not There (nel mostrare più punti di vista del protagonista durante varie fasi della sua vita) e Tree of Life (nell'aspetto prettamente visivo). Proprio l'ultimo capolavoro di Malick è tra i film consigliati - insieme a Stranger Than Paradise di Jarmush e Hunger di Steve McQueen - da James alla sua classe per prepararsi alle riprese e seguire un comune filo conduttore stilistico. Girato in due settimane a Detroit e attualmente in post-produzione, "Tar" verrà presumibilmente presentato ad uno dei prossimi festival cinematografici.

James Franco sul set di "Tar"

- Il numero invernale di Ploughshares pubblica un racconto inedito di James intitolato "The Deer". Lo potete leggere sul sito ufficiale della rivista (qui).

- Secondo quanto riportato da Variety, James sarebbe in trattativa per interpretare un piccolo cameo nei panni di Hugh Hefner (padre di Playboy) nell'imminente biopic su Linda "Gola Profonda" Lovelace, diretto da Rob Epstein e Jeffrey Friedman (Howl).

- Il film Sal - attualmente senza distribuzione - verrà presentato a gennaio durante la nuova edizione del Palm Spring International Film Festival.

- Dall'arte di Marina Abramović ai 100 registi da scoprire: James Franco consiglia 5 imperdibili libri dal catalogo Phaidon. (qui).

- DVD News: uscirà il 2 gennaio, Sua maestà (Your Highness), commedia di David Gordon Green con James Franco e Danny McBride, che arriva in Italia direttamente per il mercato home video, dopo il clamoroso flop incassato un po' ovunque; dal 5 gennaio sarà invece disponibile L'Alba del Pianeta delle Scimmie.

- Per concludere, e per dovere di cronaca, al già citato professore della NYU risponde Yale, che ci racconta il Franco professionale, interessato e rispettoso che abbiamo imparato a conoscere in questi anni. (qui)

11 commenti:

  1. Speriamo che TAR verrà presentato ad alcuni festival cinematografici più che ad altri. ;)
    Mi interessa tantissimo questo progetto! The Tree of Life, I'm Not There e Paris,je t'aime sono alcuni dei film che ho più amato negli ultimi cnque anni. Se TAR prende spunti da questi tre film non posso che essere impaziente! E che cast!

    @Sonny, Sal non è stato comprato dalla Focus di recente?

    RispondiElimina
  2. Chi ha detto Venezia? Hahah!

    Inutile dire che leggere quei titoli citati nell'articolo mi ha fatto sobbalzare. Già dalla still di di Hooper (è lui, no?) che accompagna l'articolo, sembra abbia una fotografia splendida.

    Non mi risulta "Sal" sia stato acquistato da Focus. Ho controllato anche ora su imdb.

    RispondiElimina
  3. Proprio un festival a caso, no? Hehehe...
    A parte gli scherzi, Tar ha proprio l'aria di essere un gran bel film. Che cast spettacolare (tra l'altro ho appena notato che James si è preso Henry Hopper anche in Rebel... gli piace il ragazzo!)! Se prende pure spunto da The Tree Life per l'aspetto visivo deve essere un vero gioiellino. Non vedo l'ora di vederlo!

    RispondiElimina
  4. Ah non avevo capito che ci fossero anche Jessica Chastain,Michelle Williams ed Henry Hopper...Wow!!!Ha riunito un gran bel cast!Voglio vederlooo.

    RispondiElimina
  5. tar: se poi esce una porcata di film mi innervosico XD

    henry hopper è un suo grande amico ..se non sbaglio (e io su ste cavolate non sbaglio mai)

    se fa Hefner giuro che andrò al cinema con la vestaglia rossa U.U

    dvd-scimmie: lo devo avere solo per vedere se hanno messo la scena finale alternativa dove lui muore

    RispondiElimina
  6. Ah, quindi immaginarlo attorniato di conigliette non vi disturba? Ahah

    @ddoll, scriverò un post non appena avrà più info sulla versione italiana, ma non credo ci sia quel finale alternativo nel cofanetto già uscito in USA, sai? Poi avevo capito l'avessero scritta come scena, ma mai effettivamente girata...

    RispondiElimina
  7. credo che queste almeno saranno semi vestite...


    io sapevo tutto il contrario, cioè avevano girato prima quella in cui moriva poi l'hanno richiamato per rifarla .. effettivamente però non ho visto video/ gif di questa parte su tumblr :/

    RispondiElimina
  8. ..eh infatti :(

    I registi comunque sono gli stessi di HOWL, mi aspetto almeno un film visivamente non banale, nonostante io abbia serie difficoltà ad apprezzare la Seyfried, you know haha

    RispondiElimina
  9. No no no.. scusate, cosaaaaaaaaaa?? Farà un film con quelle donne mezze nude????? Ehhhhhhh nooooooo, che cavolo, spero tanto di no! No no no! Non voglio e spero che non abbia quella parte!
    Scusate, ma non è giusto... sob...

    L'alba del pianeta delle scimmie ha un altro finale? davvero? non lo sapevo sono sconvolta °°

    RispondiElimina
  10. Sì, un finale in cui il personaggio di James moriva. Poi hanno deciso di cambiarlo, pensando ad un eventuale sequel.

    RispondiElimina
  11. Uh sequel? :-)))))))

    RispondiElimina